View from Rome

Ecco perché l’Europa ha bisogno di una nuova unione energetica

Quasi tutti gli Stati membri dell’UE sono esposti alle ricadute delle sanzioni occidentali contro la Russia sul mercato energetico. Per proteggere la propria sicurezza energetica e sostenere la transizione verde, questi dovrebbero quindi formare una nuova unione energetica.

Difesa e innovazione, un futuro comune per Italia e Germania

La cooperazione industriale nel settore della difesa tra Italia e Germania potrebbe contribuire ad aumentare sia la credibilità geopolitica dell’UE che la sua capacità di innovazione tecnologica. Non c’è autonomia strategica senza una robusta industria della difesa.

Tre aree chiave per la diplomazia climatica europea

Gli sforzi dell’UE per affrontare il cambiamento climatico dovrebbero porre maggiore enfasi sulle alleanze e i partenariati bilaterali. Ma tali sforzi saranno credibili solo se saldamente radicati nelle politiche interne.

Equilibrio di potere: Paesi del Golfo, Russia e sicurezza energetica europea

Il rifiuto delle monarchie del Golfo di schierarsi con USA ed Europa contro la Russia non ha nulla a che vedere con la Russia. Al contrario, questa postura è legata alla scelta di assumere un approccio transazionale a tutela dei propri interessi nazionali e evitare i costi di un allineamento strategico, per navigare il nuovo ordine multipolare.

Grandi illusioni: i Partenariati nella Bussola Strategica europea

La cooperazione con i Paesi terzi è parte fondamentale della politica estera dell’UE. Tuttavia, nel quadro della sua Bussola Strategica l’Unione dovrà fare attenzione ad evitare quei partenariati in materia di sicurezza e di difesa che creano solo un’apparenza di progresso.

La diplomazia dei droni turca: Lezioni per l’Europa

La Turchia ha dimostrato come i droni possono essere una potente risorsa di politica estera. L’UE e i suoi Stati membri dovrebbero collaborare con Ankara per guidare lo sviluppo e la regolamentazione di questa tecnologia

As a regular contribution to the policy debates on Italy’s role in Europe it provides timely analysis on Italian perspectives and priorities and on the role Italy could play in shaping European foreign policy decisions