ECFR Rome

Il Green Deal sarà decisivo per l’Europa

La nuova leadership dell'Unione Europea ha deciso di investire gran parte del proprio capitale politico in un piano per far diventare l’Europa un leader mondiale nella transizione verso un'economia a zero emissioni di carbonio. Ma se troppi elettori si sentissero come sacrificati per un'alternativa verde, il piano potrebbe non partire nemmeno.

La creazione di una Commissione Europea “geopolitica”

Come se la Presidente entrante della Commissione europea Ursula von der Leyen non avesse già ereditato un'intera serie di grandi sfide, ha anche promesso di trasformare l'UE in una forza “geopolitica” con cui fare i conti. Per avere successo, dovrà superare sette prove, in settori che vanno da cambiamento climatico a sicurezza informatica e politica di concorrenza.

Il futuro del budget UE

Il ruolo globale dell'UE è importante per gli Stati membri, sebbene la massima priorità dei leader politici non sia quella dell’investimento

La promessa perduta del 1989

Come spesso accade, i profondi cambiamenti storici tendono a manifestarsi prima nella cultura popolare e solo in seguito nella politica formale. Ecco perché dovremmo guardare alla complessa eredità del 1989 non solo nelle celebrazioni formali che si tengono a Berlino, ma anche nelle tribune di uno stadio di calcio a Sofia.