Una nuova politica estera tedesca verso la Russia: un’opportunità per l’Europa

La crisi ucraina mostra quanto sia ormai cambiata la politica di Berlino verso la Russia

ECFR Alumni · Former Senior Policy Fellow
Full text available in English

Una nuova politica estera tedesca verso la Russia: un’opportunità per l’Europa

La crisi ucraina mostra quanto sia ormai cambiata la politica di Berlino verso la Russia

Germania e UE necessitano di una nuova politica di sicurezza che includa la Russia e i paesi del vicinato orientale che non intendono piegarsi a Mosca. Secondo Stefan Meister, Senior Policy Fellow di ECFR, l’UE dovrebbe spingere la Germania ad assumere un ruolo di guida meno accondiscendente nei confronti del Cremlino.

Alla luce dell’inasprimento della crisi in Ucraina, secondo l'autore, la politica della Germania verso la Russia risulta essere troppo idealistica e non compatibile con la realpolitik di Putin verso il vicinato post-sovietico.

Per Stefan Meister:

  • La nuova politica tedesca verso l’Europa orientale deve essere cooperativa, senza essere accondiscendente verso il Cremlino.
  • I partner europei dovrebbero approfittare della nuova presa di distanza di Berlino da Mosca, per spingere la Germania ad assumere un ruolo guida nelle politiche comuni verso Russia e Partenariato Orientale
  • Al contempo, l’UE dovrebbe contribuire allo sviluppo di un nuovo ordine di sicurezza europeo che includa la Russia e i vicini ad est, senza inchinarsi al desiderio di Mosca di dominare il vicinato.

La crisi ucraina “ha prodotto un vero cambiamento e offre una grande opportunità per sviluppare una politica europea verso la Russia. A Berlino la grande coalizione è guidata da una Cancelliera che ha un atteggiamento più critico nei confronti della Russia rispetto al passato. La crisi in Ucraina ha eeso evidente alla leadership tedesca l’importanza del vicinato orientale”.

La realtà dei fatti è che l’élite russa non vuole le riforme politiche in quanto “ha compreso da tempo che lo stato di diritto, la trasparenza e una maggiore competizione politica ridurrebbero potere e privilegi”.

 

DOWNLOAD

PDF

Kindle

E-readers

CONTATTI

Stefan Meister: [email protected]                +49 30325051025     

Kadri Liik: [email protected]             +44 7711377124

Ufficio Stampa ECFR : [email protected] +44 207 227 68 90 @ecfr