Il Paradosso di Marib: una provincia prospera nel mezzo della guerra in Yemen

La province settentrionale dello Yemen potrebbe rappresentare un modello per l'intero Paese

ECFR Alumni · Visiting Fellow
Will De Freitas via Flickr CC BY
Full text available in English
Also available in

Mentre la crisi in Yemen continua con l’imminente scontro per la conquista della città portuale di Al Hudaydah, sotto amministrazione Houthi, esiste un piccolo punto luminoso sulla mappa del Paese: la provincia di Marib, a nord, una volta tra le più turbolente oggi tra le più stabili.

Cosa si cela dietro il relativo successo di Marib? Adam Baron, Policy Fellow allo European Council on Foreign Relations (ECFR) sostiene come la decentralizzazione del potere abbia dato i suoi frutti in un’area precedentemente devastata dagli scontri.

Marib potrebbe rappresentare un modello per il resto del Paese, nel caso in cui gli altri attori internazionali, inclusa l’Unione Europea, ne traessero le giuste conclusioni.

Secondo Adam Baron : “Lo Yemen è frammentato; la ricerca di una soluzione politica unica per il Paese è verosimilmente un errore da principianti. Ciò detto, aree come quella di Marib offrono un potenziale quadro di stabilizzazione per l’intero paese. La lezione da imparare sta nell’importanza di una legittima crescita economica gestita localmente e del ripristino dei servizi come vettori di stabilizzazione di un’area in Yemen.”