“L’Ue ha puntato solo sulla sicurezza per frenare i migranti, ma al Sahel servono progetti di sviluppo”

«L’Europa ha puntato a rafforzare le forze di sicurezza di Paesi come il Niger e il Mali – nota Andrew Lebovich, analista dell’Ecfr e autore della ricerca -. Ma ha chiesto poco in cambio, soprattutto per quanto riguarda la certezza del diritto e l’attenzione umanitaria». 

Policy Fellow