Perché i fatti e i think tank contano in un’era di turbolenza e transizione

ISPI, IAI e ECFR organizzano su questi temi un'occasione di dibattito che si inserisce all'interno dell'iniziativa "Why Facts and Think Tanks Matter", promossa contemporaneamente in oltre 120 città del mondo dalla University of Pennsylvania

Guests

MARCO ALBERTI, Head of International Institutional Affairs, ENEL

RICCARDO ALCARO, Coordinatore delle ricerche  e responsabile del programma “Attori globali”, IAI

ARMANDO BARUCCO, Capo dell'Unità di Analisi, Programmazione, Statistica e Documentazione Storica, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

SILVIA FRANCESCON, Direttrice, ECFR Roma

PAOLO MESSA, Responsabile delle Relazioni Istituzionali Italia, Leonardo 

ANTONIO VILLAFRANCA, Coordinatore della ricerca, ISPI

Chaired by

FRANCO VENTURINI, Editorialista, Corriere della Sera

 

L’era del ritorno dei nazionalismi in Europa e nel mondo coincide con quella della diffusione dei social media e delle fake news. La disponibilità di informazioni e analisi accurate diventa quindi cruciale sia per le Istituzioni democratiche che per il mondo delle imprese e per i cittadini in generale.

Ma come è possibile combattere le fake news? I think tank sono in grado di stare al passo coi tempi e parlare ad un pubblico più ampio? Forniscono davvero analisi e informazioni accurate e imparziali? E qual è il loro ruolo rispetto alle Istituzioni e al mondo business?

Giovedì 31 gennaio, ore 17.00

Sala Stampa Estera

Via dell’Umiltà, 83