L’Italia e la Libia dopo le elezioni americane

La convergenza con la nuova amministrazione USA sarà cruciale

Guests

Lia Quartapelle, Capogruppo PD per la Commissione Esteri ed Affari Comunitari della Camera dei Deputati; Consigliere ECFR

Jeremy Shapiro, Direttore della Ricerca, ECFR; già dirigente del dipartimento di stato americano

Mustafa Abushagur, ex Vice Presidente del Consiglio e attuale membro della Camera dei rappresentanti libica

Mattia Toaldo, Senior Policy Fellow, ECFR

L'Italia ha interessi e preoccupazioni molto importanti in Libia e la convergenza con gli USA dell'amministrazione Obama è stata importante nella strategia di Roma, a partire dalla creazione del gruppo di contatto internazionale sulla Libia che non a caso viene convocato congiuntamente dalla Farnesina e dal Dipartimento di Stato.

La situazione in Libia è ad un momento critico di fronte alle difficoltà del governo di unità nazionale sostenuto, tra gli altri, da Italia e Stati Uniti e con una possibile escalation tra le diverse fazioni. Ad un anno dalla firma degli accordi politici sostenuti dall'Onu è venuto il momento di decisioni difficili nelle quali la convergenza con la nuova amministrazione USA sarà cruciale.

La lingua di lavoro sara' l'ínglese (no traduzione simultanea)